Exor, è opportuno comprare adesso le azioni?

Sembra un gioco di parole: è opportuno investire nel settore deli investimenti?

Già, perché Exor è una società italiana quotata alla borsa di Milano che proprio di questo si occupa: investimenti.

Exor si occupa di investire a medio e lungo termine su varie società dislocate nei continenti europeo, americano e asiatico. I settori sui quali Exor preferisce investire sono quelli dell’intrattenimento, dei servizi in generale o sull’immobiliare, però non evita, quando possibile, investimenti anche nell’industria automobilistica o sui servizi professionali. In pratica non ci sono limiti a Exor, dove ci sono buone opportunità d’investimento troverete molto probabilmente una partecipazione di questa società.

Uno dei vantaggi competitivi di Exor sta anche nel basso costo di gestione, l’azienda conta infatti con solo una cinquantina di dipendenti.

Exor, la storia d’Italia

I più anziani tra voi lettori ricorderanno sicuramente un grande imprenditore Italiano, che nel bene o nel male ha fatto la storia dell’imprenditoria Italiana, dando lavoro a migliaia di persone nel nostro paese: il Senatore Giovanni Agnelli. Ebbene proprio Giovanni Agnelli è il fondatore del gruppo Exor, che vide la sua nascita nell’ormai lontano 1927.

Dopo mille vicissitudini la società, seppur a gestione italiana e comunque quotata alla borsa di Milano, ha spostato la sua sede legale ad Amsterdam in Olanda.

Quanto vale un’azione Exor

Attualmente un’azione Exor vale circa 50 euro, e il dato dovrebbe far riflettere gli investitori, se si considera che nel 2010 la quotazione era attorno ai 25 euro e nel 2015 si aggirava attorno ai 46. I risultati progressivi di Exor dimostrano come la società, nel corso del tempo abbia mantenuto un’ottima tendenza al rialzo.

Le quotazioni di chiusura di Exor degli ultimi giorni hanno visto molto spesso il gruppo chiudere tra i primi 5 piazzamenti della giornata. Il che indica il buon momento che il gruppo d’investimento sta vivendo sul mercato.

Ma se le quotazioni sono così buone vale la pena investire in Exor?

La domanda risulta assolutamente lecita, perché come tutti i trader sanno si deve comprare a poco e vendere a tanto per ottenere dei buoni guadagni investendo in borsa.

Detto questo, se analizziamo il grafico delle prestazioni del titolo, considerando l’andamento borsistico degli ultimi 5 anni, possiamo notare e confermare a vista d’occhio che Exor ha avuto delle ottime prestazioni e ha mantenuto una costante crescita.

Secondo gli analisti ci sarà probabilmente un piccola discesa in questi giorni (il titolo è arrivato ai suoi massimi storici), ma è probabile che immediatamente dopo ricominci a crescere.

Se decidete quindi di comprare azioni Exor, dovete considerarle come un investimento potenzialmente a lungo termine, da cassettista come si dice in gergo.

Fate attenzione alle quotazioni dei prossimi giorni, e valutate la media del prezzo dell’ultimo periodo per cercare di entrare nella posizione al miglior prezzo possibile.

La possibile e tanto sperata crescita economico finanziaria Europea e mondiale potrebbe far si che nel prossimo periodo Exor segni nuovi traguardi e permetta ai suoi investitori di fare ottimi guadagni a lungo termine.

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *