Aumentano gli scam in rete. Ecco il metodo più comune

Quando ricevi messaggi non richiesti da persone che sostengono di essere agenti di borsa, dipendenti di banche o società finanziarie sui tuoi social network come Facebook, WeChat o Line devi stare molto attento: il rispondere potrebbe renderti vulnerabile ad una truffa. I truffatori ti chiederanno i tuoi dati personali come carta d’identità e numero di passaporto, presumibilmente per compilare un modulo di investimento, per poi chiederti di trasferire denaro a banche di Hong Kong e Cina. Potresti anche ricevere telefonate da persone che affermano di provenire dall’amministrazione monetaria chiedendoti di fare un deposito.

Attenzione alle chiamate.

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *